X
<
>

Antonio Scurati, scrittore e presidente dimissionario della Fondazione Ravello

Tempo di lettura < 1 minuto

SONO bastate poche ore dalle parole al veleno del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca (LEGGI) per far arrivare le dimissioni dello scrittore premio Strega Antonio Scurati dalla sua carica di presidente della Fondazione Ravello.

Nella diretta web del venerdì, infatti, il presidente aveva tuonato contro la presenza al Festival della Costa d’Amalfi del ministro della Salute Roberto Speranza e dello scrittore Roberto Saviano.

In particolare, il Governatore campano aveva accusato i vertici della fondazione di distaccarsi dallo spirito originario del Festival, di coltivare interessi personali e di avere conflitti di interesse.

«Mi è bastato poco, purtroppo, per accertare che i soci fondatori della Fondazione Ravello non rispettano la libertà intellettuale e ignorano i valori della cultura» ha commentato lo scrittore vincitore del Premio Strega nel lasciare il proprio incarico.

Da parte sua, lo scrittore Roberto Saviano ha detto la sua rispondendo a De Luca in un video pubblicato su Instagram e su Facebook:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA