X
<
>

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca

Tempo di lettura < 1 minuto

NAPOLI – Sono scintille tra il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e Antonio Scurati, il presidente della Fondazione Ravello.

Il governatore campano, infatti, nella sua ormai celebre diretta del venerdì, ha scaricato lo scrittore in diretta tv. Senza mai citarlo e senza mai pronunciate la parola Ravello, De Luca ha fatto riferimento ad alcune discussioni avute.

Questo dopo aver elogiato il festival musicale della Reggia di Caserta e il Festival della Letteratura di Salerno (ma non l’opera dei grafici).

Riferendosi indirettamente alla fondazione Ravello, invece, e alle discussioni sulla presenza di Roberto Speranza e Roberto Saviano al Festival Wagneriano, De Luca ha mandato a dire allo scrittore Premio Strega tre cose.

La prima: la proposta artistica deve essere coerente con lo spirito del festival. La seconda: non sono ammessi conflitti di interesse, e per terzo, non si possono coltivare relazioni personali.

“Se non si è d’accordo con le regole della regione – ha aggiunto De Luca – ci si può anche salutare”.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA