Salta al contenuto principale

Morte Maria Concetta Cacciola

Leggi tutte le notizie sull'argomento

Elementi visualizzati in questa pagina: da 1 a 16 su un totale di 17
ROSARNO (REGGIO CALABRIA) - I carabinieri di Rosarno hanno arrestato Anna Rosalba Lazzaro, di 52 anni, madre di Maria Concetta Cacciola, la testimone di giustizia deceduta dopo aver ingerito acido muriatico.
Commenti 253 29 Ott. 2016 Leggi
ROSARNO (RC) - La scorsa notte i carabinieri hanno arrestato a Rosarno, in provincia di Reggio Calabria, Michele Cacciola di 57 anni, padre della testimone di giustizia Maria Concetta Cacciola che fornì elementi di conoscenza sulla potente cosca Bellocco di Rosarno, morta nell'agosto del 2011 per
Commenti 0 14 Lug. 2015 Leggi
REGGIO CALABRIA - Il Tribunale di Palmi ha condannato a sei anni e quattro mesi di carcere, con un'interdizione di cinque anni dalla professione legale e in perpetuo dai pubblici uffici l'avvocato Gregorio Cacciola.
Commenti 0 24 Apr. 2015 Leggi
PALMI (RC) - I carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria hanno eseguito sei ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettante persone nell’ambito dell’inchiesta sulla morte di Maria Concetta Cacciola, la testimone di giustizia deceduta nel 2011 dopo avere ingerito acido mu
Commenti 0 18 Nov. 2014 Leggi
ROSARNO (RC) – Si è chiuso con quattro condanne il processo con rito abbreviato che aveva come imputati i familiari della testimone di giustizia Maria Concetta Cacciola, morta nell’agosto del 2011 dopo aver ingerito dell’acido muriatico, e l’avvocato del Foro di Palmi, Vittorio Pisani.
Commenti 0 30 Lug. 2014 Leggi
REGGIO CALABRIA - «Maria Concetta Cacciola era testimone, non collaboratrice di giustizia perchè estranea ai fatti, determinata a dare un contributo affinchè le cose cambiassero nella sua famiglia e nella sua città.
Commenti 0 08 Feb. 2014 Leggi
REGGIO CALABRIA - Cinque persone sono state arrestate dai Carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Reggio Calabria su richiesta della DDA nell’ambito dele indagini sulla morte della collaboratrice di
Commenti 0 08 Feb. 2014 Leggi
PALMI (RC) – Maria Concetta Cacciola non avrebbe ingerito da sola l’acido muriatico che l’ha uccisa il 20 agosto del 2011.
Commenti 0 15 Ott. 2013 Leggi
PALMI (RC) - La Corte d’assise di Palmi, nel Reggino, ha condannato i familiari dell’ex testimone di giustizia Maria Concetta Cacciola, morta suicida il 20 agosto 2011.
Commenti 0 13 Lug. 2013 Leggi
PALMI (Reggio Calabria) - La condanna a 21 anni di reclusione è stata chiesta dal procuratore di Palmi Giuseppe Creazzo nei confronti dei genitori e del fratello di Maria Concetta Cacciola, la testimone di giustizia suicidatasi nel 2011.
Commenti 0 10 Lug. 2013 Leggi
PALMI (Reggio Calabria) - Saranno giudicati con rito immediato il prossimo 12 novembre davanti alla Corte d’assise di Palmi i genitori e il fratello della testimone di giustizia Maria Concetta Cacciola, suicidatasi nell’agosto dello scorso anno ingerendo acido muriatico.
Commenti 0 23 Lug. 2012 Leggi
REGGIO CALABRIA - Avrebbe indotto la sorella, testimone di giustizia, a suicidarsi. È l'accusa contestata a Giuseppe Cacciola, 21 anni, arrestato dai carabinieri a Paderno Dugnano (Milano).
Commenti 0 25 Apr. 2012 Leggi

Accusati di maltrattamenti e violenza o minaccia per costringerla a ritrattare la sua testimonianza. Arrestati il padre e la madre, latitante il fratello.

Sono i genitori ed il fratello i familiari della testimone di giustizia Maria Concetta Cacciola arrestati da Carabinieri e Polizia.
Commenti 0 09 Feb. 2012 Leggi

In Procura per chiarire la denuncia sulle presunte “pressioni” subite dalla testimone di giustizia morta suicida. Angela Napoli attacca il Governo sulle mancate tutele per chi collabora

Michele Cacciola e la moglie Rosalba Anna Lazzaro sono comparsi ieri mattina davanti ai magistrati della Procura della Repubblica di Palmi.
Commenti 0 30 Ago. 2011 Leggi

In un file audio è stato raccolto lo sfogo di Maria Concetta Cacciola pochi giorni prima del suicidio: «Pentita per farla pagare ai miei». La donna ha raccontato i motivi della collaborazione: «Volevo

La sua voce, quella di Maria Concetta Cacciola, in una registrazione audio che potrebbe chiarire molti aspetti finora rimasti oscuri della vicenda legata al suicidio di Maria Concetta Cacciola, la donna di 31 anni che si è tolta la vita sabato scorso a Rosarno, dopo aver scelto tre mesi prima di
Commenti 0 24 Ago. 2011 Leggi

I genitori della donna ipotizzano che sia stata indotta a collaborare approfittando di un suo momento di debolezza

Hanno presentato una denuncia contro ignoti i genitori di Maria Concetta Cacciola, la testimone di giustizia di 31 anni che si è suicidata ingerendo acido muriatico a Rosarno.
Commenti 0 23 Ago. 2011 Leggi